Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > ­Pray, tornano artigiani e sapori alla Fabbrica della ruota
Attualità Borgosesia e dintorni -

­Pray, tornano artigiani e sapori alla Fabbrica della ruota

Una cinquantina gli espositori: accanto agli oggetti artigianali alcune produzioni enogastronimiche selezionate. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto a iniziative di solidarietà sociale.  E per tutti i bambini è previsto un dono, fino a esaurimento scorte.

Torna, domenica 6 dicembre, dalle 10 alle 18, alla Fabbrica della Ruota di Pray, la rassegna “Natale in Fabbrica”, evento proposto da DocBi e Sapori Biellesi in collaborazione con il “Club del Territorio” e con la Condotta di Slow Food. Giunta alla settima edizione, la mostra mercato propone prodotti enogastronomici e artigianali altamente selezionati e garantiti “China free”. A tutti i bimbi sarà offerto un dono, fino a esaurimento scorte.

Anche quest’anno “Natale in fabbrica” ospiterà una cinquantina di espositori: all’interno dell’ex lanificio Zignone si potranno trovare oggetti in legno, ceramica dipinta a mano, terracotta, ­carta marmorizzata, ricami, lavori in cuoio e legatoria, monili in vetro, pietre dure o panno Lenci, erbari, decoupage pittorico, manufatti in lana, capi confezionati con filato d’alpaca, tessuti, saponi naturali, componenti d’arredo… e molto altro. Un posto di rilievo sarà riservato ai giocattoli in legno, di grande valore didattico, che sapranno catturare l’attenzione sia dei bambini sia dei genitori. Prevista, nel corso della giornata, una dimostrazione della fabbricazione dei cappelli curata dall’Artigiana Cappellai di Sagliano grazie ad alcune macchine miniaturizzate preparate appositamente.

Il DocBi, nel proprio spazio “istituzionale”, proporrà le sue pubblicazioni più recenti, le incisioni artistiche a tiratura limitata, la Camisa ‘d Campiun e le libellule in seta realizzate interamente a mano. Sarà possibile inoltre acquistare la riproduzione, in tiratura limitata e firmata dall’autore, dell’acquerello realizzato da Piero Crida in occasione del trentesimo anniversario del DocBi. Nello spazio di Sapori Biellesi si potranno invece acquistare le  classiche “Navette di Biella”, biscotto a base di farina di castagne,  il “Pan d’arbo”, panettone basso a base di farina di castagne ­ e i prodotti tipici degli ecomusei, tra i quali l’olio di noci e il nosuggio.

Come da tradizione, agli oggetti artigianali verranno affiancate alcune produzioni enogastronomiche selezionate da Sapori Biellesi a garanzia della loro qualità tra cui la tradizionale “Birra di Natale” e i migliori panettoni di pasticceria. Dalle 12,30 alle 13,30 sarà inoltre possibile degustare la “polenta concia” proposta da Sapori Biellesi, preparata con le migliori farine macinate a pietra e arricchita dal Macagn prodotto negli alpeggi della Valsessera.

L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto a iniziative di solidarietà sociale. 

Articolo precedente
Articolo precedente