Attualità Varallo e Alta Valsesia -

«Basta coi ciclisti in mezzo alla strada»

La segnalazione di un lettore: «Non hanno solo dei diritti, ma anche dei doveri».

«Basta coi ciclisti in mezzo alla strada»: un lettore chiede maggiore attenzione da parte degli utenti su due ruote.

«Basta coi ciclisti in mezzo»

Garantire tutela e sicurezza per i ciclisti, ma con altrettanta attenzione da parte loro: è la richiesta di un utente della strada. Le foto pubblicate qui sopra sono state scattate da un nostro lettore di Varallo lungo la provinciale 9 che sale lungo la val Mastallone. «Questo è il rispetto di alcuni ciclisti nei confronti di noi automobilisti – commenta il lettore -. Bisognerebbe ricordare loro che non hanno solo dei diritti, ma anche dei doveri». In effetti, si vede chiaramente un gruppo che pedala occupando tutta la corsia. E se si tiene conto che per superarli bisognerebbe affiancarli tenendo una distanza di almeno un metro e mezzo, certamente in quella zona si tratta di una manovra impossibile.

«Basta coi ciclisti in mezzo alla strada»

Tag:

4 Commenti

  • franco ha detto:

    E’ solo questione di buona educazione! All’estero si viene multati pesantemente se non si viaggia in fila

  • angelo ha detto:

    Stessa cosa da Coggiola a Trivero ,sciami di maleducati che viaggiano in bici occupando tutta la corsia.

  • Ned ha detto:

    C’è il problema che quando questi branchi di capre a due ruote circolano ostacolando il traffico e costituendo un grave pericolo, non incontrano mai una pattuglia che faccia loro passare la voglia.

  • Hung ha detto:

    non solo per i ciclisti
    ma anche per i perdoni
    se tutti noi facciamo i nostri doveri e
    rispetto verso gli altri sia sui strade che ambiente dove viviamo
    saremo felici tutti quanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *