Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia tessera i gattari: diritti e doveri per chi si occupa dei felini
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia tessera i gattari: diritti e doveri per chi si occupa dei felini

Il Comune ha scritto un disciplinare che impone igiene e decoro. Ma garantisce anche supporto a chi fosse in difficoltà.

Borgosesia tessera i gattari: e stabilisce un codice di diritti e doveri per chi si occupa delle colonie feline in città.

Borgosesia tessera i gattari con la lista dei diritti e doveri

Ora Borgosesia vuole creare una sorta di “albo dei gattari”. Vale a dire l’elenco delle persone che, aderendo a un preciso disciplinare, sono autorizzati e tutelati a occuparsi delle colonie feline che vivono in città. E per loro ci sarà anche una tessera di riconoscimento. «La tutela degli animali di affezione è un principio sancito dalla legge – spiega l’assessore alla Protezione Animali, Eleonora Guida – che condanna gli atti di crudeltà contro di essi, il loro abbandono e i maltrattamenti. Per fortuna a Borgosesia possiamo contare su tanti cittadini che si prendono cura degli animali».

LEGGI ANCHE: Incendio gattile, morti circa cento felini

«A Borgosesia – prosegue l’assessore – vogliamo individuare i diritti e i doveri di queste generose e volenterose persone: li tuteliamo e li autorizziamo a svolgere la loro attività, e siamo pronti ad intervenire in loro aiuto in caso di criticità, d’altro lato chiariamo bene che la loro attività deve svolgersi senza alterare il decoro e l’igiene delle aree dove la colonia felina è insediata».

Fare richiesta in municipio

Chi desidera ottenere il riconoscimento della qualifica di gattaro deve semplicemente fare richiesta in municipio e sottoscrivere il disciplinare: a quel punto il servizio veterinario dell’Asl di Vercelli ed il Comune procederanno agli appositi controlli, quindi la persona interessata riceverà un tesserino di riconoscimento che la qualificherà come gattaro autorizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente