Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Crevacuore innalza di nuovo le sue tre croci ad Azoglio
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Crevacuore innalza di nuovo le sue tre croci ad Azoglio

Al lavoro i discendenti dei primi costruttori. L'intervento ha previsto anche la pulizia e la sistemazione del terreno intorno.

Crevacuore innalza di nuovo ad Azoglio le sue tre croci realizzate in legno e alte circa 4 metri.

Crevacuore innalza di nuovo le sue tre croci

Le tre croci di Azoglio a Crevacuore sono state restaurate da alcuni volontari e riposizionate sul colle della frazione. Si recupera così un pezzo di storia del paese, una realizzazione che ha origine una novantina di anni fa. L’ultimo “restauro” risale al 1987, quando alcuni residenti decidono di ripristinarle. Quelle precedenti, le originali, risalivano infatti agli anni Trenta (anche se la tradizione più antica è millenaria).

Di generazione in generazione

A realizzarle erano stati all’epoca Arturo Ubertalli, Franco Mangoldi, Savino Bosco e Giacomo Mecco. Nelle scorse settimane sono saliti sulla montagnola di Azoglio i loro discendenti. Al lavoro per restaurare le croci Giuseppe Mecco, Gianni Mangoldi col figlio Stefano, ed Ermanno Ubertalli in collaborazione con il gruppo Aib di Azoglio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *