Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme Norma Cossetto tiene ancora viva la memoria delle foibe
Attualità Novarese -

Ghemme Norma Cossetto tiene ancora viva la memoria delle foibe

La giovane venne uccisa nel 1943. Fu insignita della Medaglia d’oro al merito civile.

ghemme norma cossetto

Ghemme Norma Cossetto vive ancora nel ricordo dei ghemmesi: fu uccisa in una foiba.

Ghemme Norma Cossetto e il suo ricordo

Scomparve oltre 70 anni, ma il suo ricordo è ancora vivo: è stata omaggiata la memoria della ghemmese Norma Cossetto, giovane martire delle Foibe, uccisa nel 1943 dai partigiani di Tito. Sabato in oltre 100 città italiane si è tenuta la deposizione di una rosa in un luogo simbolico per ricordare il barbaro martirio della giovane e di tutti gli infoibati di Istria, Fiume e Dalmazia. L’iniziativa promossa dal Comitato 10 Febbraio è stata presentata il primo ottobre nella sala stampa della Camera dei Deputati.

Le due sorelle

Anni fa Ghemme aveva dedicato il parco giochi di piazza Falcone e Borsellino alla giovane vittima, che nel 2005 venne insignita dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi della Medaglia d’oro al merito civile; a riceverla fu la sorella Licia, pure residente a Ghemme, e scomparsa nel 2013 a 90 anni. Fu testimone della tragedia di sua sorella Norma, uccisa nel 1943 dai partigiani jugoslavi di Tito e gettata in una foiba. Al racconto e al ricordo della tragiche vicende dell’Istria, durante le quali fu ucciso anche il padre Giuseppe Cossetto, Licia ha dedicato gran parte della sua vita. A Ghemme, così come in altri Comuni del Nord Italia, partecipava a numerosi incontri di presentazione di libri che raccontano la storia delle Foibe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente