Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona, telecamera mobile contro vandali e pirati dei rifiuti
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona, telecamera mobile contro vandali e pirati dei rifiuti

Posate anche tre nuove telecamere fisse: a scuola, stazione e piazza Combattenti. Altre due per strada del Fei e ponte di Doccio.

A Quarona nuove telecamere per il centro paese mobile. E intanto attende  la “foto-trappola”.

Quarona, tre telecamere contro vandali

Sono state installate nuove telecamere a Quarona. Ne mancano ancora due (oltre a una “foto trappola” mobile) per completare il potenziamento della rete di videosorveglianza.

Nei giorni scorsi il Comune ha posato tre apparecchi: in piazza Combattenti, nella zona della scuola elementare e della stazione ferroviaria. «Erano punti ancora privi di un impianto di controllo – spiega il sindaco Francesco Pietrasanta -. Serviranno soprattutto per evitare vandalismi, scarichi di rifiuti e altri episodi spiacevoli, e individuare i responsabili».

Altre due in arrivo

A completare la dotazione mancano due telecamere alla rotonda di Doccio (per l’imbocco del ponte) e sulla strada del Fei. «Le riteniamo molto importanti per verificare le responsabilità in caso di danni – osserva il primo cittadino -. La telecamera sulla strada del Fei servirà per i controlli agli automezzi dopo l’approvazione del regolamento che limita il transito. In maniera analoga, l’apparecchio sul ponte di Doccio verificherà i passaggi dei mezzi pesanti, considerato che attualmente è in vigore una limitazione alla portata».

E una “foto-trappola” mobile

Il Comune attende anche l’arrivo della “foto-trappola”, che verrà impiegata per situazioni specifiche dove servirà avere sotto controllo una determinata area. «Non essendo un apparecchio fisso, potremo spostarla in caso di necessità – anticipa Pietrasanta -. Mi auguro diventi fondamentale per la tutela ambientale. Penso ai casi di abbandono di rifiuti: possiamo sistemarla dove serve e individuare e multare i responsabili».

Soddisfazione per le telecamere che controllano assicurazione e revisione

Dalla “foto trappola” il sindaco si attende risultati concreti come quelli che stanno dando le telecamere che verificano in tempo reale se un veicolo sia in regola con assicurazione e revisione. «Si sono rivelate molto utili, portando a individuare decine di veicoli non in regola – conferma -. Sono attive alla rotonda di Doccio, in corso Rolandi e in regione Campi nell’Oro. E per questo, una delle ultime, quella in piazza Combattenti, è pure idonea alla lettura delle targhe».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *