Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sindaco Lenta vuole semaforo intelligente all’incrocio killer
Attualità Gattinara e Vercellese -

Sindaco Lenta vuole semaforo intelligente all’incrocio killer

Al momento è in funzione un impianto di diverso tipo

sindaco lenta

Sindaco Lenta chiede semafori più “intelligenti” per scongiurare altri incidenti.

Sindaco Lenta per i semafori

I nuovi semafori all’incrocio sulla strada provinciale tra Lenta e Gattinara hanno permesso di rallentare il traffico. Ma il sindaco Giuseppe Rizzi vorrebbe l’impianto “intelligente” per garantire ancora di più la sicurezza. Dopo gli incidenti, alcuni anche mortali, sulla strada provinciale che passa fuori dal centro abitato di Lenta l’amministrazione ha finalmente ottenuto il posizionamento dei semafori. «La situazione è decisamente migliorata – spiega il sindaco Rizzi -, resta il fatto che gli accordi erano altri. dovevano mettere dei radar che riprendevano la velocità e nel caso in cui veniva superato il limite scattava il rosso».

L’impianto

Per intenderci come quelli posizionati nel centro della Guardella di Borgosesia. «Non hanno potuto mettere questo tipo di impianto perchè dicono che non è omologato dal Ministero sulla provinciale – spiega -. Fosse stato all’interno del centro abitato potevo anche prendermi io la responsabilità come sindaco, ma quella strada è completamente fuori dal paese». La questione è comunque in discussione. «Appena possibile spero che possa venire sistemato anche l’impianto intelligente», si augura Rizzi.
Attualmente sulla provinciale agli imbocchi di Lenta e Rovasenda sono in funzione degli impianti semaforici che diventano rossi nel momento in cui i veicoli che escono dai due Comuni vercellesi devono immettersi sulla strada in direzione di Gattinara e Ghislarengo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente