Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Valdilana cinema Giletti riparte: ma i posti sono dimezzati

Verranno proposte le solite tre proiezioni: una al sabato sera alle 21 e le altre la domenica pomeriggio alle 16 e alla sera alle 21.

Valdilana cinema Giletti

Valdilana cinema Giletti riapre con numeri limitati per ottemperare alle regole anti-Covid.

Valdilana cinema Giletti riapre

Ancora una piccola ripartenza a Valdilana: riapre il cinema Giletti. L’associazione culturale “Il prisma” infatti ha ripreso l’attività che era stata fermata a marzo dal lockdown. Fino al momento della chiusura totale i numeri delle presenze erano decisamente in crescita. Si riparte con uno schema consolidato, verranno proposte le solite tre proiezioni: una al sabato sera alle 21 e le altre la domenica pomeriggio alle 16 e alla sera alle 21. In questo modo si è visto che il pubblico apprezza orari e giorni. Debutto per il fine settimana del 17 e 18 ottobre con “Tenet”, genere drammatico. Si prosegue nel weekend del 24 e 25 ottobre con la commedia “Burraco fatale”, quindi andrà in scena “Padrenostro” il 31 ottobre e 1 novembre.

Le nuove regole

«Verranno presi tutti gli accorgimenti necessari per poter garantire agli spettatori la visione dei film in sicurezza seguendo le regole anti covid-19 – assicurano dal Prisma di Trivero -. Abbiamo deciso di ripartire». Non ci sarà bisogno della prenotazione, i posti in sala proprio per via delle norme sono stati ridotti a 135. La stagione cinematografica a Ponzone si era stoppata bruscamente a causa del lockdown per il Coronavirus. «Fino al momento dello stop i numeri erano dalla nostra parte – racconta Marco Barberis dell’associazione “Prisma” – e questo nonostante non avessimo avuto un campione di incassi come “Bohemian Rhapsody” che nella passata stagione aveva registrato per cinque volte il tutto esaurito».

Il pubblico

Ora si spera che il pubblico risponda alla proposta. C’è ancora chi ha paura a recarsi in luoghi chiusi, ma come anticipato dall’associazione tutte le disposizioni saranno osservate in modo scrupoloso. Particolare attenzione verrà prestata alla sicurezza.
Dopo il mese di ottobre si sta lavorando anche per novembre e per le festività natalizie cercando di andare a recuperare il terreno perduto.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.