Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > A Romagnano carta stagnola per ingannare l’antifurto del market
Cronaca Novarese -

A Romagnano carta stagnola per ingannare l’antifurto del market

Due cittadini di origine georgiana erano riusciti a trafugare profumi e cuffia bluetooth da due punti vendita di un centro commerciale.

A Romagnano carta stagnola per ingannare l’antifurto del market. Al “Sesia Center” una coppia di ladri-pendolari ha messo a segno due colpi.

Carta stagnola per ingannare l’antifurto all’uscita

Due cittadini originari della Georgia hanno messo a segno un colpo in due punti vendita del centro commerciale “Sesia Center” a Romagnano, dove c’è anche la Bennet. I due hanno portato via alcuni profumi (per un valore totale di circa 260 euro) e una confezione di cuffie bluetooth da 60 euro.

Erano entrati nel centro commerciale dotati di due sacchetti di carta stagnola confezionati in modo da ingannare il sistema anti-taccheggio, di fatto schermando la merce che portavano fuori. Hanno preso alcuni piccoli oggetti e li hanno nascosti, uscendo poi senza che il sistema antifurto rilevasse che li avevano addosso.

Fermati dalla polizia

Una volta “al sicuro” hanno preso l’autostrada A26 in direzione Gravellona. Ma proprio qui, alla fine del percorso autostradale, sono incappati in un controllo di una pattuglia della Volante di Verbania, che ha perquisito la vettura trovando proprio gli oggetti che erano stati appena segnalati dai responsabili del punto vendita alle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: Ladri pendolari “al lavoro” a Borgosesia e a Cellio: arrestati

Entrambi recidivi

Alla verifica, entrambi gli uomini sono risultati già denunciati per reati contro il patrimonio. Il più giovane, un 19enne, risulta essere regolare sul territorio italiano con permesso di soggiorno. Contro di lui il questore ha firmato un foglio di via, per cui gli sarà vietato di entrare in zona per tre anni.

L’altro uomo, un 30enne, è invece risultato irregolare, e per lui è scatto il decreto di espulsione. Per entrambi è inoltre partita la denuncia per furto aggravato.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *