Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > «A Valmaggiore squadrismo fascista stile anni Venti»
Cronaca Borgosesia e dintorni -

«A Valmaggiore squadrismo fascista stile anni Venti»

Durissima presa di posizione sull’incendio appiccato davanti alla casa di Marco Bozzo Rolando

A proposito dell’ultimo episodio intimidatorio (un fuoco acceso davanti alla porta di casa) ai danni di Marco Bozzo Rolando, residente a Valmaggiore di Quaroma, prende duramente posizione anche l’organizzazione biellese del Partito marxista-leninista italiano, che per bocca di Gabriele Urban «esprime la propria solidarietà militante a Marco Bozzo Rolando, presidente della sezione di Quarona dell’Anpi ed esponente della Cgil Vercelli Valsesia, per il vile atto intimidatorio subito con l’incendio della porta di casa operato da vili neofascisti che, come i loro omologhi degli anni ’20 del secolo precedente, cercano di intimidire chi fa dell’antifascismo militante e dell’accoglienza nei confronti di chi scappa da sanguinosi conflitti (sempre fomentati o addirittura scatenati dall’imperialismo internazionale) la propria condotta di vita, esattamente come Marco Bozzo Rolando».

«Militanti e simpatizzanti del Pmli auspicano l’organizzazione, entro brevissimo tempo, di un corteo di solidarietà in Valsesia per riaffermare quei valori e principi resistenziali che animarono l’intera valle durante i giorni della Liberazione e che resero la Valsesia Medaglia d’oro al valore della Resistenza». 

Articolo precedente
Articolo precedente