Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Alpinista bloccato sulla Falconera: deve intervenire l’elicottero
Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Alpinista bloccato sulla Falconera: deve intervenire l’elicottero

Si è trovato in difficoltà nella zona delle tre “Gobbe del brivido”, considerate fra i punti più difficili.

alpinista bloccato

Alpinista bloccato sulla ferrata: soccorso dall’elicottero del 118.

Alpinista bloccato

Bloccato lungo la ferrata del Falconera, la parete per l’arrampicata sportiva che sorge al confine tra i comuni di Varallo e Civiasco: momenti di ansia per un alpinista nella mattinata di sabato. Un gruppo composto da tre alpinisti era ormai giunto a circa metà della salita: due di loro erano prossimi alla “Cengia della campana”, il punto in cui è presente una campanella che viene suonata dagli stessi alpinisti per segnalare di aver superato i passaggi più impegnativi e che di lì a poco avrebbero infatti suonato, mentre il terzo arrampicatore si è bloccato alla prima delle cosiddette tre “Gobbe del brivido”, i punti più ostici della salita, senza più riuscire a salire né a scendere, colto probabilmente da un attacco di panico.

I soccorsi

Allertati i soccorsi, è giunto sul posto l’elicottero del 118: l’alpinista bloccato in parete è stato raggiunto dal soccorritore che si è calato con il verricello poco sopra la “Cengia della campana”. Una volta in parete, risalendo qualche passaggio, il soccorritore ha dunque raggiunto il punto in cui si trovava la persona in difficoltà, poco sopra la “Cengia dei 4000”, punto panoramico presente lungo la ferrata Falconera e così chiamato perché da lì si vedono tutti i Quattromila metri del versante sud del Monte Rosa. Messo in sicurezza, l’alpinista rimasto bloccato è stato accompagnandolo nella Cengia dei 4000 dove è possibile sostare con più calma. Il soccorritore ha quindi richiamato l’elicottero dal momento che evidentemente la persona non si sentiva di proseguire la discesa seppur ancorata alla guida e, dopo l’operazione di aggancio al verricello, l’ha portata all’interno dell’elicottero completando l’operazione di soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *