Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Avevano distratto la cassiera rubando 70mila euro
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Avevano distratto la cassiera rubando 70mila euro

Arrestata la banda che colpì in piazza Adua a Biella nel 2016

Tre persone in manette dopo il furto alla filiale della Banca Sella in piazza Adua a Biella. Era il 28 aprile 2016 quando era stato lanciato l’allarme per il  furto di un plico contenente la somma di 70 mila euro, appena recapitato in banca da un istituto di vigilanza.
La questura di Biella ha ricostruito la vicenda: una donna di circa 50 anni, di etnia sudamericana, con il pretesto  di non riuscire a prelevare al bancomat  locato all’uscita  della banca, era riuscita a  far uscire all’esterno della filiale una delle cassiere.   Contestualmente due uomini erano entrati nell’istituto di credito ed  approfittando del fatto che l’unica cassiera rimasta era impegnata con un cliente, si impossessavano, per poi  dileguarsi uscendo dalla porta principale, del plico con i valori appena recapito e non era stato ancora riposto  in cassaforte.   Successivamente, la donna sudamericana, accortasi dell’uscita dei complici si allontanava senza aver  eseguito alcuna operazione alla sportelo bancomat.  Al suo rientro la cassiera rendendosi conto  della sparizione del plico con il denaro, dopo aver consultato la collega ne davano immediato  avviso alla forze di polizia.
L’incessante attività d’indagine  coordinata dalla Procura della Repubblica di Biella, è proseguita senza sosta, fino al mese scorso quando l’incrocio dei dati acquisiti durante i rilievi di polizia scientifica, l’analisi dei filmati e le risultanze conseguite nel corso dei numerosi e non poco difficoltosi servizi di appostamento, svolti in un quartiere del comune di Pioltello (MI), zona ad altissima concentrazione di cittadini sudamericani, ha permesso di individuare e deferire  alla locale A.G., tali  S. G. B. E. (Costaricano del 1984) – G.G.A. (Cubano del 1979 ); G.J.L.D.  (Colombiana del 1965) , irregolari sul territorio nazionale. 

Articolo precedente
Articolo precedente