Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Giovane scatenato in un bar: poi prende a calci i poliziotti
Cronaca Fuori zona -

Giovane scatenato in un bar: poi prende a calci i poliziotti

Scena da film a Omegna: finiti in Commissariato, il protagonista ha continuato a colpire oggetti e agenti.

Giovane scatenato in un bar di Omegna: picchia la barista, un avventore e la madre di lui. Poi prende a pugni e calci anche i poliziotti.

Giovane scatenato in un bar: devono intervenire due pattuglie

Un ventenne scatena il finimondo in un bar di Omegna, e finisce arrestato con obbligo di dimora nel Comune. Ne parla diffusamente il corrieredinovara.com. Il giovane per futili motivi aveva prima aggredito la barista con ingiurie e minacce per poi scagliarsi contro un giovane avventore che aveva tentato di difenderla. Ha poi spinto la madre di quest’ultimo scaraventandola a terra. La furia aggressiva di M.V. non si è placata neanche all’arrivo degli agenti i quali non con poca difficoltà sono riusciti a bloccarlo che incurante degli inviti alla calma ha iniziato a inveire contro di loro e nel tentativo di svincolarsi ha colpito più volte la macchina di servizio e un poliziotto. Solo dopo l’intervento di un’altra pattuglia è stato portato al Commissariato dove è andato più volte in escandescenze colpendo con calci e pugni gli agenti e alcuni suppellettili dell’ufficio.  E’ stato arrestato per minaccia, oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente