Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Morto in miniera a 35 anni, aperta un’indagine
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Morto in miniera a 35 anni, aperta un’indagine

Ordinata l’autopsia sul corpo del 35enne biellese rimasto stritolato da una fresa

La procura di Vercelli ha ordinato l’autopsia sul corpo di Alberto Trentin, il 35enne biellese che venerdì è morto stritolato da una fresa in una cava di gesso nell’Astigiano. Una tragedia accaduta a circa venti metri sottoterra, in una delle gallerie della miniera. Si tratta di uno dei passaggi necessari per stabilire se in questa terribile morte ci sono delle responsabilità.

 

Articolo precedente
Articolo precedente