Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Schianto auto-moto: muore centauro di 47 anni
Cronaca Fuori zona -

Schianto auto-moto: muore centauro di 47 anni

Tremendo sulla statale del Lago Maggiore impatto nei pressi di un benzinaio: un land-rover ha svoltato a sinistra, la moto ci è finita addosso.

Schianto auto-moto: muore centauro di 47 anni. Tremendo sulla statale del Lago Maggiore impatto nei pressi di un benzinaio: un land-rover ha svoltato a sinistra, la moto ci è finita addosso.

Schianto auto-moto: muore centauro

La dinamica della tragedia è ancora da chiarire. Dalle prime ricostruzioni sembra però che un Land Rover abbia sterzato a sinistra per entrare in una stazione di servizio. E in quel momento è sopraggiunta una moto che ha centrato l’automezzo. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi, venerdì 17 luglio, a Fondotoce, lungo la statale del Lago Maggiore.

LEGGI ANCHE: Schianto sulla strada di Rimasco

Il ricovero disperato

Il motociclista, un 47enne, è stato portato in condizioni disperate all’ospedale di Verbania, dove è morto poco dopo.

Foto d’archivio

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

13 Commenti

  • Moreno ha detto:

    Vanno troppo veloce.

    • Gillo ha detto:

      Non meriti risposta!
      Come ti permetti di fare un commento del genere?
      Vero che la velocità è pericolosa, ma è più pericolosa la distrazione e l’uso del cellulare.
      Te sarai uno di quelli che va a 20 all’ora rompendo i coglione e usando il telefono!
      Fenomeno, purtroppo le strade sono piene di quelli così, è quello il vero problema
      Ignorante!

      • Roberto x ha detto:

        Io trovo, invece, che il commento del sig.Moreno sia pertinente: la velocità è solitamente una con-causa che caratterizza gli incidenti mortali, anche se certamente rientrano altri fattori (fatalità, imprudenza, imperizia di terzi, ecc…)
        Parlo da ex motociclista di moto di grossa cilindrata.

        • Gillo ha detto:

          Non metto in dubbio che la velocità è pericolosa
          Ma ripeto e parlo da professionista che lavora sulla strada, oggi il problema grosso sono gli imbecilli con il telefono sempre in mano, piaga ancora peggiore dell’alcol

      • marco ha detto:

        gillo é lei che non merita risposta…. cafone e poco, anzi per nulla intelligente….( nn conosce nemmeno bene la grammatica italiana…)
        Come dire che guidare legati e fatti di cocaina é peggio che andare veloci !!! Oppure guidare senza mani o e senza piedi … Da come sono ridotte le auto é evidente che la velocità era eccessiva e ha causato la morte… punto Gli altri fatti e le concause non le conosciamo…..

        • Gillo ha detto:

          Marco!!!
          Cafone te lo tieni per te!
          Va bene!!!
          Sarai sicuramente un altro fenomeno che si trova sulle strade

          • Elena ha detto:

            Veramente, signor Gillo, è lei che ha cominciato…..aggredendo in malo modo il signor Moreno che aveva solo espresso la sua idea. E poi si offende se la chiamano “cafone”!
            Qui siamo tutti nervosetti, direi….ognuno avrà le sue motivazioni e le sue idee personali date da esperienze soggettive, ma sarebbe così bello ripristinare un modo cortese e civile di esprimere le proprie opinioni!!!!!!
            Senza aggredire e offendere ma DISCUTENDONE!
            Saluti a tutti!

  • Roberto x ha detto:

    @Elena
    👌

    • Gillo ha detto:

      Io non aggredisco nessuno, ma mi fa incazzare! La dove purtroppo c’è il morto subito puntare il dito!
      Poi quello che sono stato aggredito sono io prendendomi del cafone
      Quindi ho tutto il diritto di ribattere e se vuoi ce ne sono anche per te Avvocato delle cause perse

      Per firla li GUIDATE TUTTI CON TESTA E OCCHI SULLA STRADA

      • Elena ha detto:

        Non contesto le idee personali (che grazie a Dio esistono e sono diverse), ma i modi!
        Uno può avere tutte le ragioni del mondo ma le perde immediatamente nel momento in cui le esprime in modo gratuitamente aggressivo!
        Infatti ha subito attaccato anche me che, con lei, sono stata gentile e corretta.
        Questo per me è sufficiente ad inquadrarla, quindi per me la cosa finisce qui.
        Cordiali saluti.

  • Fabrizio ha detto:

    Buongiorno a tutti domenica scorsa x puro caso sono passato dalla cremosina ed ho notato una cosa molto strana!!!! non ho incrociato neanche un motociclista.Due pattuglie della polizia controllavano il tratto che da Valduggia va a Pogno. Non prendiamoci in giro……sappiamo tutti perchè non transitavano le moto!!!!!

  • alessandro belviso ha detto:

    ho avuto un vfr750, automobilisti che svoltano o sorpassano invadendo la carreggiata opposta me ne sono capitati tanti se ti spuntano fuori all’immprovviso non si può evitare di sbatterci contro e chi ha la peggio è ovviamente il motociclista. nessuno a criticare il guidatore auto che ha fatto la cretinata di non guardare prima di svoltare

    • Fabrizio ha detto:

      Sono d’accordo con te Alessandro!!proprio perche’ sulle strade viaggiano purtroppo anche persone imprudenti imbranate ect bisogna essere molto prudenti!! La strada della Cremosina non essendo una pista e’ molto pericolosa perche’ non hai vie di fuga e ti trovi auto e quant’altro che viaggiano in senso contrario…Se sbagli rischi veramente la vita specialmente in moto.buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente