Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Valdilana in pochi giorni due incidenti tra auto e animali selvatici
Cronaca Sessera, Trivero, Mosso -

Valdilana in pochi giorni due incidenti tra auto e animali selvatici

Nel giro di due giorni un cinghiale e un capriolo hanno attraversato la strada causando il sinistro. Illesi entrambi i conducenti.

Valdilana in pochi giorni due incidenti con animale selvatico che ha attraversato la strada provocando il sinistro.

Valdilana in pochi giorni due incidenti con animali selvatici

Auto completamente distrutta per un 49enne di Trivero che lunedì 18 maggio stava percorrendo la Cossato-Valle Mosso. L’uomo stava scendendo con la sua Ford Fiesta verso Cossato quando all’altezza dell’ultima galleria, nel territorio di Quaregna Cerreto, è spuntato da lato strada un cinghiale che gli ha tagliato la strada. L’automobilista non è riuscito a evitare l’animale prendendolo in pieno, danni importanti anche alla sua auto che è stata incidentata nella parte anteriore.

Conducente illeso

Per fortuna l’uomo al volante non ha riportato lesioni, soltanto un grande spavento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi del caso e il carroattrezzi per portare via l’auto incidentata e non più marciante a causa dei danni riportati. In quel tratto poi le auto prendono velocità e l’impatto è stato davvero forte.

Il giorno successivo un capriolo

L’altro caso è avvenuto il giorno successivo e questa volta a causare l’incidente è stato un capriolo. Martedì sera, 19 maggio, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Ponzone per recuperare un capriolo investito all’altezza del rettilineo di frazione Giardino a Trivero.

Recupero carcassa

L’automobilista si è visto l’animale all’improvviso davanti e non ha potuto evitarlo. L’auto è rimasta danneggiata frontalmente, mentre il conducente non ha riportato ferite. Sul posto sono intervenuti gli operatori della Provincia di Biella per il recupero della carcassa.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente