Notizia Oggi Borgosesia > Economia e scuola > Valsesia test sierologici per migliaia di ragazzi: iniziativa unica in Italia | LE FOTO
Economia e scuola Borgosesia e dintorni Varallo e Alta Valsesia -

Valsesia test sierologici per migliaia di ragazzi: iniziativa unica in Italia | LE FOTO

Condotto nel fine settimana lo screening generale a tutta la popolazione scolastica.

Valsesia test sierologici per migliaia di ragazzi: effettuati anche alcuni tamponi. Trovato un solo caso positivo.

Valsesia test sierologici per migliaia di ragazzi

Un test per iniziare la scuola in sicurezza. Nel fine settimana migliaia di studenti delle scuole di Borgosesia, Valduggia, Varallo, Quarona e dei plessi dell’Alta valle (Alagna, Balmuccia, Boccioleto, Cravagliana e Scopello), hanno affrontato il test sierologico volontario. Soddisfatti i sindaci delle località coinvolte: «L’iniziativa, unica in Italia, ci auguriamo possa contribuire a rendere più sereno il rientro a scuola per bambini e ragazzi e i loro insegnanti».
Scorri la galleria di immagini.

Buona affluenza

Una percentuale che si attesta tra il 55 e il 60 ha accolto l’invito delle amministrazioni comunali in prossimità dell’avvio delle lezioni. Sulla totalità di quanti si sono sottoposti alla prova, un ridotto numero è risultato positivo agli anticorpi Igv, ma i tamponi hanno confermato soltanto un caso di positività.

Vari enti coinvolti

Lo screening ha coinvolto dai bambini della scuola materna sino ai ragazzi delle superiori. A rendere possibile l’iniziativa la Fondazione Valsesia, col contributo di Pier Luigi Loro Piana, e le Officine Rigamonti per il test a Valduggia. Le prove sono state effettuate dai volontari della Croce rossa di Borgosesia, coordinati dalla presidente Daniela Denicola.

Necessari alcuni tamponi

A Borgosesia su 1200 test sierologici ne sono risultati positivi dodici: confermata poi solo un’effettiva positività.
A Valduggia si è risolto tutto in mattinata, nei locali del salone polivalente. Sono novantacinque gli studenti che si sono presentati all’esame sierologico, e nessuno di loro è risultato positivo.

Nessun altro positivo

Riguardo agli studenti di Varallo, Quarona e dell’alta Valle, ad aderire sono stati in 1060. Anche in questo caso intorno al 60% di quanti avevano diritto. Otto di questi sono risultati positivi agli anticorpi Igv: tutti sono già stati sottoposti al tampone e fortunatamente nessuno è risultato positivo.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente