Notizia Oggi Borgosesia > Politica > Terremoto Lega Valdilana: lasciano Chilò e Landoni
Politica Sessera, Trivero, Mosso -

Terremoto Lega Valdilana: lasciano Chilò e Landoni

I due storici esponenti hanno rassegnato le dimissioni.

terremoto lega

Terremoto Lega Valdilana: Fulvio Chilò e Giuseppe Landoni hanno rassegnato le dimissioni.

Terremoto Lega a Valdilana

Addio alla Lega da parte di due esponenti storici a Valdilana. Fulvio Chilò ha deciso di rassegnare le dimissioni inviando una lettera alla segreteria di Biella. Una presa di posizione di certo inaspettata. «E’ stata una decisione maturata nell’ultimo periodo – racconta -. Credo di aver lavorato bene sul territorio e sono contento di lasciare comunque un buon numero di tesserati che potranno portare avanti l’attività politica». Insieme a Chilò, anche Giuseppe Landoni, esponente di lungo corso del Carroccio, ha deciso di lasciare il partito. «Io e Giuseppe abbiamo condiviso tante battaglie – riprende Chilò – e siamo alla fine giunti a una decisione comune».

Il ruolo di consigliere

Chilò continuerà comunque a impegnarsi in modo attivo sul territorio: «Rimango consigliere comunale e in questa veste proseguirò a portare avanti le mie proposte ascoltando come sempre la gente». Con il Carroccio Chilò ha portato avanti diverse battaglie: «Proprio insieme a Landoni ci siamo battuti per ottenere il servizio attivo 24 ore a Trivero con medico e infermiere, poi ho cercato di portare avanti le mie idee per migliorare la viabilità in paese. Il mio impegno, come detto, non finisce qui ma prosegue».

Motivi personali

Sulle motivazioni che lo hanno indotto a lasciare la Lega Chilò glissa: «Motivi personali. Nulla di più. Ammetto di aver ricevuto diverse chiamate dagli esponenti politici biellesi del Carroccio per farmi cambiare idea. Ma ormai è una decisione che avevo preso. Ho voluto comunque essere corretto fino in fondo impegnandomi nel tesseramento ancora a inizio anno e portando anche diversi iscritti alla Lega. Auguro comunque al gruppo di proseguire, le basi ci sono tutte». Ancora una volta la Lega nella valle di Mosso e in Valsessera rimane senza un referente. Era già successo anni fa ai tempi di Silvano Civra Dano, ma in quel caso l’addio era stato decisamente più turbolento.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *