Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > A Varallo si aprono i festeggiamenti per i 150 anni del Cai
Senza categoria Varallo e Alta Valsesia -

A Varallo si aprono i festeggiamenti per i 150 anni del Cai

La succursale del Club alpino italiano fu fondata in città il 29 settembre 1867

Il Cai di Varallo taglia il traguardo dei 150 anni di fondazione.  Il Club alpino Italiano è infatti rappresentato a Varallo dal 1867: la sezione cittadina nacque il 29 settembre. Con le sue sezioni sparse sul territorio gestisce numerosi rifugi e, per conto della sede centrale Cai, si occupa anche della gestione della Capanna Margherita, non solo il rifugio più alto d’Europa, ma centro di ricerca scientifica, medica e laboratorio tra i più alti al mondo.

Oggi, a partire dalle 21, al teatro Civico di Varallo verranno proiettati alcuni filmati riguardanti le attività svolte dalla sezione nel corso dell’estate a cui si alterneranno brani del Coro Varade (ingresso libero). Domani mattina nel salone dell’Incoraggiamento di Palazzo dei Musei per la presentazione del volume “I 150 anni della sezione diVarallo del Club Alpino Italiano”, una pubblicazione di oltre 300 pagine. Il convegno, che sarà coordinato da Piero Carlesi, si aprirà alle 10 con il saluto delle autorità, quindi il presidente Erba aprirà i lavori. Quattro brevi interventi ripercorreranno la storia della sezione, seguendo i capitoli in cui è articolato il libro. Si partirà dalla dalla fondazione, avvenuta nello stesso giorno, del Museo di storia naturale e della succursale diVarallo del Club alpino italiano, in un progetto integrato di scienza, montagna e progresso ideato da Pietro Calderini, Carlo Montanaro e Carlo Regaldi.

La parola passerà a Marta Coloberti, curatrice delle collezioni del Museo Calderini, che parlerà dell’associazionismo valsesiano e del Museo stesso. Seguirà l’intervento di Roberto Fantoni che si soffermerà sulla fondazione della sezione cittadina del Cai. Carlo Raiteri, curatore del volume, illustrerà quindi i 150 di storia della sezione, mentre Susanna Zaninettipresenterà la struttura attuale della sezione, illustrando le attività delle sue sottosezioni e delle sue commissioni. La partecipazione all’evento, sino all’esaurimento dei posti disponibili, è libera (in occasione della presentazione il libro sarà disponibile ad un prezzo promozionale). Alle 12.30 verrà inaugurata la targa commemorativa per i 150 anni dalla fondazione della sezioneCai e del Museo di storia naturale “Pietro Calderini”. Alle 13 all’istituto alberghiero di Varallo si svolgerà il pranzo sociale,

I festeggiamenti proseguiranno nel pomeriggio con animazioni curate delle commissioni sezionali in piazza Vittorio e con la possibilità di visitare il Museo Calderini con il nuovo allestimento delle collezioni naturalistiche inaugurato il 24 giugno. Sarà anche visitabile per l’ultimo giorno la mostra a Palazzo d’Adda dedicata ai 150 anni della sezione.

Articolo precedente
Articolo precedente