Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Protesta a Brusnengo: «Se non tagliano l’erba chiudiamo la strada»
Senza categoria Borgosesia e dintorni -

Protesta a Brusnengo: «Se non tagliano l’erba chiudiamo la strada»

A preoccupare è la situazione sulla strada provinciale tra Masserano e Brusnengo e su quella che da Brusnengo porta a Roasio

Strade invase dall’erba: il vice sindaco di Brusnengo chiede di nuovo un intervento alla Provincia. Dopo aver scritto due volte all’ente l’amministratore riscende in campo. A preoccupare è la situazione sulla strada provinciale tra Masserano e Brusnengo e su quella che da Brusnengo porta a Roasio. «Siamo l’ultimo paese a confine con Vercelli e veniamo snobbati – spiega -. Ho mandato la lettera alla Provincia di Biella una prima volta a inizio estate per chiedere che la ditta incaricata passasse a tagliare l’erba e mi è stato detto di preparare i cartelli, ma non abbiamo visto nessuno. Poi ho scritto di nuovo qualche settimana fa e nessuno mi ha risposto». A fianco l’erba sta invadendo la sede stradale e le auto tendono a stare più in mezzo, la via inoltre non è neppure larga e il rischio di un frontale esiste. Fiora è pronto a prendere provvedimenti: «Quando arriveremo a una situazione insostenibile allora chiederò di chiudere la strada, non vogliamo avere responsabilità su incidenti. Non sono un politico e non cerco visibilità, voglio solo sicurezza per gli automobilisti che transitano nel nostro territorio». E l’assessore non si capacita come mai proprio a confine con il vercellese il verde a Roasio sia tagliato e perfetto.

Articolo precedente
Articolo precedente