Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Povertà a Borgomanero, in due chiedono aiuto a Mamre
Attualità Novarese -

Povertà a Borgomanero, in due chiedono aiuto a Mamre

Un 61enne con tre figli ha un reddito di 150 euro, mentre il 70enne è senza pensione e rischia lo sfratto

Povertà a Borgomanero, due richieste di aiuto a Mamre.

Povertà a Borgomanero, due richieste

Qualche giorno fa, a casa “Piccolo Bartolomeo”, nel giro di un’ora si sono presentati due uomini di nazionalità italiana per chiedere di essere aiutati. Uno ha 61 anni: separato, padre di tre figli, vive in un paese delle colline cusiane e ha un reddito mensile di 150 euro. Il secondo, settantenne, non riceve ancora la pensione e tra pochi giorni rischia di dover abbandonare il suo alloggio e trovarsi su una strada. «Queste due persone avevano solo voglia di piangere. Sarebbe davvero bello se qualcuno desse loro una mano», così ha detto Mario Metti, presidente dell’associazione Mamre, a oltre venti studenti della quinta ginnasio (seconda superiore) del collegio “Don Giovanni Bosco” di Borgomanero che nella mattinata di oggi, mercoledì 20 febbraio, sono stati protagonisti di un ritiro tenutosi alla casa “Padre David Maria Turoldo” in frazione Santo Stefano di Borgomanero. Molti di loro, quando frequentavano la quarta, avevano tinteggiato un appartamento gestito da Mamre dove adesso abitano due donne e due bambine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente