Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Gattinara ricorda Piero Iustina, pasticcere e maestro del lavoro
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Gattinara ricorda Piero Iustina, pasticcere e maestro del lavoro

Con Carla Bertolo ideò le “Lingue al Gattinara”, biscotti che contengono il 22% di vino docg

Se n’è andato all’improvviso, nella sua abitazione, Piero Iustina, 76 anni di Gattinara, Maestro del lavoro. I funerali sono stati celebrati martedì mattina nella chiesa parrocchiale di San Pietro. Ha lasciato la moglie Antonietta, il figlio Roberto e la sorella Rosella. La vita professionale di Iustina è fatta di “dolci” ricordi e aneddoti, accompagnati dalla sua simpatia che sapeva trasmettere anche sul posto di lavoro. Iustina ha iniziato a lavorare nella storica pasticceria Cametti di Gattinara nel 1954, apprendendo l’arte della pasticceria fino a diventare col tempo capo pasticciere. Nel 1987 la pasticceria cambia gestione e il ruolo di Piero è fondamentale nel mantenere la produzione invariata rispetto alla tradizione. E’ lui a trasmettere ai nuovi arrivati le basi tecniche e le antiche ricette per avviarli alla nuova attività. Andato in pensione dopo 40 anni di lavoro, riprende nel 1998 per occuparsi della formazione di nuovi giovani pasticcieri. Accettando con entusiasmo e passione il nuovo incarico, continua a seguire le fasi più delicate della produzione fino al 30 settembre 2011, quando conclude la sua attività dopo 52 anni di fedele e prezioso lavoro.

Il primo maggio 2013, a Torino, è stato nominato “Maestro del lavoro”. La Stella del lavoro è il riconoscimento conferito ai lavoratori dipendenti “che hanno dimostrato nel corso della loro vita lavorativa particolare perizia, laboriosità e buona condotta, facendosi apprezzare, indipendentemente dall’incarico affidato e dal livello raggiunto, per qualità umane e morali”. Nel 1987 la Pasticceria Cametti viene rilevata da Carla Bertolo, con i suoi figli, Luisa, Enrico e Dario, che terminati gli studi decidono di dedicarsi con passione all’arte bianca. E’ stato proprio Piero Iustina, capo pasticcere, ad accompagnare il passaggio dalla gestione della famiglia Cametti alla nuova conduzione, tramandando le antiche ricette e sperimentando con la titolare, Carla Bertolo, innovativi prodotti. A loro due, infatti, si deve la nascita delle “Lingue al Gattinara”, biscotti che contengono il 22% di vino Gattinara docg. «E’ stato Piero a insegnarci il mestiere – ricorda Carla Bertolo – infatti abbiamo richiesto per lui la Stella del lavoro, perché se l’è davvero meritata. La pasticceria era la sua passione; in laboratorio portava sempre il suo buonumore e la sua allegria contagiosa. Nel 1999 l’avevo richiamato per un periodo che doveva essere breve, perché avevo bisogno di un altro pasticcere. E’ rimasto con noi altri 12 anni».

Articolo precedente
Articolo precedente