Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Ex militare violento: maltrattava sua moglie davanti ai bambini
Cronaca Fuori zona -

Ex militare violento: maltrattava sua moglie davanti ai bambini

Da Vercelli una storia di vessazioni e abusi. L'uomo arrestato dalla Polizia

Medico arrestato, violenza donne, violenza, ipnosi

Ex militare violento: maltrattava sua moglie davanti ai bambini. L’ultimo episodio nel giorno della “Festa della donna”, poi la denuncia e l’arresto

Ex militare violento: maltrattava sua moglie davanti ai bambini. Una condotta violenta che durava da tanto tempo

Sabato la Polizia di Vercelli ha arrestato un uomo di origini pugliesi, residente nel capoluogo provinciale e responsabile di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e minacce gravi nei confronti di sua moglie. L’indagine della Questura era partita con l’arrivo della donna in ospedale a Vercelli per alcune lesioni all’occhio causatele da un pugno sferrato dal marito proprio nel giorno della “Festa della donna”. La vittima ha trovato il coraggio di confidarsi coi poliziotti.

Una storia di vessazioni e abusi

Lei ha raccontato una tragica storia di violenza e abusi. La coppia ha due figli (di 10 e 5 anni), si era conosciuta nel 2004, poi nel 2012 ecco il matrimonio (finito malissimo). Il marito è un ex-militare dell’Esercito Italiano, già denunciato in passato per comportamenti violenti e con precedenti per lesioni e porto abusivo d’arma da fuoco. Qualche mese fa la donna ha deciso di separarsi dall’uomo, che da quel momento ha esercitato nei suoi confronti vessazioni fisiche e psicologiche, anche in presenza dei due figli minori della coppia. Per madre e figli la vita era diventata un inferno.

Minacciava di usare la pistola contro i parenti di lei

In occasione della recente denuncia, la vittima ha segnalato che l’uomo possedeva illegalmente una pistola e aveva minacciato di usarla contro alcuni suoi familiari residenti nella provincia di Vercelli. Dopo la recente denuncia, Polizia e Carabinieri hanno presidiato tutte le abitazioni dei familiari al fine di scongiurare tragiche conseguenze. Perquisito, l’uomo aveva in casa un vero e proprio arsenale di armi. Intanto la donna e i figli sono stati trasferiti in un luogo sicuro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente