Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Banda Varallo regala un canto partigiano speciale | VIDEO
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Banda Varallo regala un canto partigiano speciale | VIDEO

«Per l'occasione abbiamo registrato un canto partigiano della nostra terra, della nostra valle, che ciascuno di voi conoscerà e canticchierà sicuramente».

Banda Varallo regala sui social un canto partigiano speciale.

Banda Varallo regala un canto partigiano

Un 25 Aprile a Varallo pieno di emozioni. La celebrazione del 75esimo anniversario della Liberazione è stata seguita dalle telecamere del Tg2 per una toccante intervista al partigiano Giulio Quazzola, ma anche la banda musicale di Varallo ha voluto celebrare la giornata pubblicando su Facebook un video.
Guarda il video.

…..un 25 aprile anomalo, una Festa della Liberazione che difficilmente scorderemo per le difficoltà del momento storico che stiamo vivendo.Ebbene, noi crediamo che proprio per questo bisogna sforzarsi per fare arrivare un messaggio di coesione, di unità di intenti, di volontà di esserci malgrado i divieti di aggregazione imposti dal governo nel tentativo di arginare questa pandemia.Con grandi tribolazioni, seppur in formazione ridotta anche e soprattutto per la difficoltà di far pervenire il materiale necessario, la Banda Musicale Città di Varallo omaggia tutti voi con questo breve filmato….un canto partigiano della nostra terra, della nostra valle, che ciascuno di voi conoscerà e canticchierà sicuramente.Cerchiamo di non sprecare neanche un secondo di questa esperienza, solo così potremo apprezzare a pieno i prossimi 25 aprile che……statene certi…saranno bellissimi!!!!Valsesia Valsesia!!😉

Pubblicato da Roberto Costadone su Sabato 25 aprile 2020

Il messaggio della banda

«Un 25 aprile anomalo, una Festa della Liberazione che difficilmente scorderemo per le difficoltà del momento storico che stiamo vivendo. Per l’occasione abbiamo registrato un canto partigiano della nostra terra, della nostra valle, che ciascuno di voi conoscerà e canticchierà sicuramente. Cerchiamo di non sprecare neanche un secondo di questa esperienza, solo così potremo apprezzare a pieno i prossimi 25 aprile che, statene certi, saranno bellissimi».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente