Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia festa di sport per la nuova pista di atletica | LE FOTO
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia festa di sport per la nuova pista di atletica | LE FOTO

L'impianto è stato intitolato alla memoria di Gianluca Buonanno.

Borgosesia festa per l’inaugurazione della nuova pista di atletica: l’impianto è stato intitolato a Gianluca Buonanno.

Borgosesia festa alla pista

Rinasce a nuova vita la pista di atletica di Borgosesia: l’impianto è stato rinnovato. «La pista di atletica da decenni non aveva nessun nome. Da oggi, e per sempre, sarà intitolata a Gianluca Buonanno, non solo sindaco ma anche e soprattutto un grande amico». Queste le parole pronunciate dal primo cittadino di Borgosesia Paolo Tiramani sabato sera in occasione dell’intitolazione dell’impianto sportivo di San Secondo di viale Varallo all’europarlamentare scomparso nel giugno di tre anni fa in un incidente stradale. Alla cerimonia non potevano mancare gli atleti locali, ma sono intervenuti anche personaggi dello spettacolo. Dopo il taglio del nastro effettuato dalla sorella Emanuela, a scoprire la targa posata all’ingresso della pista sono stati il borgosesiano Stefano Sottile, campione di salto in alto, insieme a Italo Quazzola e Francesco Carrera, campioni della corsa cresciuti nell’Atletica Valsesia. Sul tartan nuovo di zecca c’era anche Giusi Versace, campionessa paralimpica di atletica leggera e conduttrice televisiva, e a sorpresa è arrivata anche la cantante Jo Squillo.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

L’importanza dello sport

«Sono molto grata all’amministrazione comunale per la scelta di ricordare mio fratello – ha commentato Emanuela Buonanno -: Gianluca amava lo sport, e lo ha sempre ritenuto fondamentale nella vita di tutti i giorni, soprattutto per i giovani. Sia io che Gianluca abbiamo sempre ritenuto molto utile, fin da piccoli, praticare lo sport, da soli oppure in gruppo: giocando o gareggiando si imparano valori molto importanti come la lealtà, il coraggio, la determinazione e anche il saper perdere. Per questo motivo spero che questa “nuova” pista sarà vissuta dagli studenti, dai ragazzi e da chiunque avrà voglia di praticare sport non solo per sfidarsi oppure confrontarsi con altre persone ma anche per divertirsi».

I lavori

La cerimonia di sabato è stata occasione anche per presentare i lavori di ristrutturazione della pista: l’anello è stato recentemente rinnovato con un nuovo fondo in tartan ed è già a disposizione di sportivi e appassionati. Dopo l’estate l’ingresso alla pista sarà regolato con badge personalizzati in modo da verificare gli accessi e controllare l’utilizzo adeguato dell’impianto. Ma non solo: il prossimo mese saranno realizzati gli interventi mancanti nell’area a semicerchio riservata al salto in alto e al salto in lungo; infine in programma c’è anche poi la sistemazione degli spogliatoi.
Sono intervenuti alla cerimonia anche alcune associazioni sportive della zona: c’erano le ragazze dell’Arcobaleno, gli atleti del gruppo sportivo Ermenegildo Zegna, quelli del Gsa Valsesia e i ragazzi di “Passepartout”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente