Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Centro dei servizi sanitari nella ex scuola di Ponzone
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Centro dei servizi sanitari nella ex scuola di Ponzone

L’obiettivo è partire a settembre con i lavori.

Centro dei servizi sanitari nella ex scuola di Ponzone

Centro dei servizi sanitari: i lavori potrebbero partire a settembre nella ex scuola primaria.

Centro dei servizi sanitari

Al via la trasformazione della scuola primaria di Ponzone: a settembre dovrebbero partire i lavori per realizzare la nuova casa della salute. I bambini infatti proseguiranno il loro percorso didattico a Ronco di Trivero. Per i pazienti della valle c’è anche da risolvere la questione del centro dialisi di Cossato, chiuso di recente. Dopo l’annuncio lanciato nei mesi scorsi l’amministrazione comunale di Valdilana sta lavorando per la nuova casa della salute. «L’obiettivo è partire a settembre con i lavori – spiega il sindaco Mario Carli -. Ci confronteremo con l’Asl per capire quali servizi inserire all’interno». E aggiunge: «Sempre sull’area delle scuole stiamo portando avanti un ragionamento per la riorganizzazione degli spazi. Il Comune intende partecipare a un bando ministeriale per coprire i costi e l’obiettivo è partire per l’autunno. «Vogliamo creare un polo di servizi che rafforzi la sanità territoriale e la parte socio-assistenziale – ha spiegato il sindaco Mario Carli -. I servizi attualmente presenti allo sportello Asl di piazza 25 Aprile verranno portati lì».

Zona centrale

Gli incontri con l’Asl proseguono per cercare di arrivare a definire il progetto il prima possibile. La nuova location scelta risulta essere comoda soprattutto per la centralità rispetto ai vari paesi di Valdilana e anche per la presenza di un ampio parcheggio. Ma la valle di Mosso e il Biellese orientale devono anche registrare la perdita del servizio del centro dialisi che era a Cossato, ma di fatto rappresentava un punto di riferimento per tutti i pazienti residenti in zona.

Il centro dialisi

Proprio durante l’ultimo consiglio comunale di Cossato il sindaco Enrico Moggio ha tirato in ballo l’amministrazione comunale di Valdilana sulla questione del centro dialisi: «Avrò un incontro con il nuovo direttore generale Mario Sanò sui nuovi progetti di medicina e, in particolare, per parlare del centro dialisi di Cossato. Sulla dialisi mi spiace per la solitudine degli altri sindaci, ad iniziare da quello di Valdilana. Era un servizio a Cossato, ma anche per tutti gli altri comuni vicini. Sono solo in questa battaglia, anche se la faccio molto volentieri, affinché il servizio torni in una situazione migliore. La sede di Cossato era un po’ antiquata ed avevo proposto che fosse trasferita alla ‘’Casa della salute’’ ed attendo la risposta».
Intanto i sindaci del Biellese hanno incontrato il nuovo direttore dell’Asl Biella Mario Sanò che ha spiegato quali saranno le linee guida.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *