Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Cernia di ferro da Lozzolo ai fondali del mare
Attualità Gattinara e Vercellese -

Cernia di ferro da Lozzolo ai fondali del mare

L'opera di Piero Motta nelle acque del mar Ligure

cernia di ferro

Cernia di ferro nel mar Ligure: un’iniziativa dal valore artistico e scientifico.

Cernia di ferro in mare

Sono un simbolo, ma anche uno strumento per studiare meglio i mari. Le sculture in ferro e materiali di recupero di Piero Motta da Lozzolo continuano ad animare i mari italiani. Un anno fa al largo del lido Ravenna, nelle acque dell’Adriatico, veniva recuperata la cernia realizzata dall’artista Piero Motta e posizionata nella piattaforma sommersa Paguro a 12 miglia al largo di Marina di Ravenna, l’obiettivo era studiare l’habitat marino.

L’importanza dell’acqua

Nel frattempo Motta ha lavorato a un altro progetto, vista la ricomparsa della cernia bruna nel Mar Ligure, ha deciso di posizionare una cernia a grandezza naturale realizzata utilizzando vecchi rottami e bulloni al largo di Bergeggi. La scultura è stata selezionata per l’esposizione internazionale “Human Rights H2O“, diventando ospite della Fondazione Opera Campana di Rovereto, insieme ad altre opere giunte da tutto il mondo per raccontare e sottolineare l’importanza dell’acqua.

Le fotografie

L’opera artistica è stata posizionata proprio nei giorni scorsi a confine con la zona di protezione totale. I sub potranno raggiungere l’area liberamente. L’obiettivo di questo progetto non è solo artistico, ma scientifico. Infatti il progetto prevede di sviluppare una serie di fotografie scattate dai subacquei per capire come cambiano i colori e come gli organismi biologici del mare si attivano. L’obiettivo quindi è quello di ripetere l’esperienza già avviata nel Mare Adriatico dove la scultura è stata fotografata settimanalmente dai numerosi fotografi subacquei i quali hanno consegnato alcune foto per vedere l’evolversi dei colori dato dai processi chimici e dall’azione degli organismi biologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *