Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Coggiola ricorda Giovanni Colpo, persona buona e stimata: aveva 91 anni
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Coggiola ricorda Giovanni Colpo, persona buona e stimata: aveva 91 anni

La comunità si è stretta al dolore della moglie Melania e delle figlie Daniela e Maria Cristina con le rispettive famiglie.

Coggiola ricorda Giovanni Colpo, persona conosciuta e stimata: aveva 91 anni

Coggiola ricorda Giovanni Colpo

Lutto a Coggiola per la morte di Giovanni Colpo. L’uomo, che aveva 91 anni, viveva in paese con la moglie. Era ben conosciuto in zona, anche se da qualche tempo non usciva di casa. Ha dedicato la sua vita al lavoro, alla famiglia e alle due figlie, una magistrato e l’altra insegnante.

LEGGI ANCHE: Coggiola e Trivero salutano Gianni Boscardin, piccolo imprenditore che amava il suo lavoro

Vicino alla parrocchia e al gruppo alpini

«Durante la cerimonia funebre – racconta il parroco di Coggiola don Carlo Borrione – avevano posato un cappello d’alpino sulla bara, a ricordo della storica vicinanza con le penne nere. Personalmente non ho conosciuto bene Giovanni, era da tempo malato, ma mi hanno sempre parlato di lui come una persona in gamba, un vero galantuomo, un uomo di fede. Lascerà un bel ricordo nelle persone che hanno avuto modo di conoscerlo».

La comunità unita nel dolore

Il funerale è stato celebrato sabato mattina, 14 novembre, nella chiesa parrocchiale di San Giorgio a Coggiola. La comunità si è stretta al dolore della moglie Melania, delle figlie Daniela e Maria Cristina con le rispettive famiglie e di tutti i familiari e amici. Giovanni Colpo è stato poi accompagnato nel cimitero del capoluogo, dove adesso riposa nella tomba di famiglia.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *