Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Coronavirus ferma Mercu Scurot, Bal d’la lum e tutto il resto
Attualità Borgosesia e dintorni -

Coronavirus ferma Mercu Scurot, Bal d’la lum e tutto il resto

La Regione impone lo stop alle manifestazioni. Varallo ha già annunciato la sospensione del carnevale, a Borgosesia riunione oggi.

Coronavirus ferma Mercu Scurot, Bal d’la lum e tutto il resto. La Regione impone lo stop alle manifestazioni. Varallo ha già annunciato la sospensione del carnevale, a Borgosesia riunione oggi.

Coronavirus ferma Mercu Scurot, Bal d’la lum e tutto il resto

Non piacerà a nessuno, ma l’ordinanza emessa ieri dalla Regione Piemonte parla chiaro: tra le varie misure di prevenzione per il Coronavirus, si impone la «sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi, in luogo pubblico o privato, sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva o religiosa». Vale a dire, tra le altre cose, stop alle feste di carnevale.

Varallo annuncia la sospensione delle iniziative

Il Comitato carnevale di Varallo ha già deciso e comunicato su Facebook “la sospensione di tutte le prossime manifestazioni del Carnevale di Varallo 2020. Sono quindi al momento da considerarsi sospesi: Giornata della Legna, Bal dla Lum, Paniccia, Processo a Marcantonio. Seguiremo da vicino l’evoluzione dei provvedimenti sanitari per capire se e quando sarà possibile recuperare queste iniziative”.

A Borgosesia oggi la riunione

Ieri il sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani è apparso molto restio ad accettare l’imposizione regionale (“Fino a quando non riceverò input da organismi superiori che hanno la competenza per prendere decisioni, tutto rimarrà invariato” scriveva alle 14 su Facebook). Poi però è arrivata l’ordinanza da Torino, e se ne deve prendere atto: “Nelle prossime ore incontrerò il presidente del Comitato carnevale per la programmazione degli ultimi eventi. Leggete e fatevi un’idea anche voi. Io sarò domani mattina al lavoro nel mio ufficio a Borgosesia per fronteggiare le emergenze”. Molto difficile pensare che si possa fare il Mercu quando, per esempio, è stata sospesa la battaglia delle arance a Ivrea e la fagiolata di Santhià, per fare solo due esempi vicini. Ovviamente sospese anche tutte le altre iniziative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente