Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Coronavirus in provincia di Vercelli 149 positivi
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Coronavirus in provincia di Vercelli 149 positivi

Un solo paziente è ricoverato in terapia intensiva. Il presidente: «Gli ospedali stanno gestendo bene la situazione». Torna in attività anche il Cavs di Varallo.

coronavirus nelle province

Coronavirus in provincia di Vercelli le persone attualmente positive sono 149: il dato, aggiornato a domenica 30 agosto, è stato fornito dalla Provincia.

Coronavirus in provincia

Sono 149 le persone attualmente positive al covid19 diagnosticate in provincia di Vercelli. Il 14 agosto se ne registravano 87, ma nel corso delle ultime due settimane si è registrato un incremento.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Piemonte: 26 contagi e un decesso in provincia di Vercelli

coronavirus in provincia

A Varallo

«Nel contempo vi dico anche che a Varallo non vi è alcun caso, gli ospedali stanno gestendo bene la situazione e un solo paziente risulta ricoverato in terapia intensiva – aggiunge Eraldo Botta, presidente provinciale e sindaco della città – Aggiungo inoltre che nella struttura CAVS COVID di Varallo, ubicata presso l’ex Country Hospital, sono ospitati 3 pazienti in via di guarigione». Torna dunque in funzione per il momento la struttura, la cui attività era stata sospesa a metà mese.

Si torna a scuola

«Vi comunico che le scuole di ogni ordine e grado riapriranno in presenza e che gli Istituti Scolastici con Dirigenti e rappresentanti degli organi collegiali hanno dato segno di grande collaborazione per portare avanti questo obiettivo, passo indispensabile verso il ritorno a una vita normale per i bambini, i ragazzi e le rispettive famiglie».

Le regole

«La raccomandazione che vi faccio è di continuare a usare la mascherina nelle attività pubbliche e in tutte quelle situazioni ove non è possibile il distanziamento sociale e vi è la presenza di più persone – specifica – Ricordiamoci tutti che seguendo scrupolosamente le 3 semplici regole dell’uso della mascherina, del distanziamento sociale e dell’igiene personale potremo contribuire a tenere lontano il nemico invisibile!».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *