Seguici su

Attualità

È di Bornate una delle donne più buone della zona: il premio a Piera Allegri

Pubblicato

il

È di Bornate una delle donne più buone della zona: il “Premio bontà” della Cri a Piera Allegri.

È di Bornate una delle donne più buone

È di Bornate una delle donne più buone della Valsesia. Sabato pomeriggio alla Pro loco di Borgosesia, il Comitato Croce Rossa guidato da Daniela Denicola ha assegnato il premio bontà che ogni anno viene conferito a chi si distingue per gesti particolarmente generosi nei confronti della collettività. A salire sul palco è stata anche Piera Allegri, classe 1942.

La donna è molto conosciuta a Bornate e a Serravalle. Anni fa aveva dato un aiuto in Pubblica Assistenza Bassa Valsesia in ambito contabile. Era anche vicina al Centro incontro anziani. Ed ora, si dedica ad una serie di azioni, a disposizione della gente.

La sua testimonianza

«Da qualche tempo non sono più iscritta alle associazioni locali – spiega -, ma anni fa è vero sono stata in Pabv, e davo un aiuto in campo amministrativo, e poi con mio marito, eravamo presenti anche al Cias. Il mio impegno e la mia attenzione attualmente sono rivolte alla chiesa di Bornate dove insieme ad altre due persone tengo in ordine l’edificio, e lo abbellisco con fiori e piante. Inoltre se qualcuno che conosco, e non ha la possibilità di spostarsi nei centri vicini, lo porto io con l’auto. Ho tra l’altro accompagnato anche una donna a fare il vaccino perché non aveva la possibilità di andare da sola.  E mi è capitato di rendermi disponibile nei confronti di alcune persone che non potevano andare a fare la spesa in piena autonomia».

Il Premio Bontà

Una serie di gesti solidali che per Allegri sono la normalità, ma che in realtà, non tutti magari sarebbero pronti a fare. E proprio per questo è stata insignita del Premio Bontà. «Io non credo di fare qualcosa di eccezionale, ma azioni semplici, che possono fare tutti – commenta -. E sono talmente convinta di questo, che quando sono stata contattata dagli organizzatori, non credevo proprio di poter comparire tra i vincitori del premio».

Le emozioni di sabato rimarranno impresse nel cuore della bornatese. «Non mi aspettavo di ricevere questo riconoscimento – prosegue -. E quando sono salita sul palco ero davvero molto emozionata. Ringrazio chi mi ha votato e gli organizzatori dell’iniziativa». Ed i complimenti per il traguardo raggiunto non sono mancati. «Non appena si è sparsa la notizia del premio tanti sono stati coloro che mi hanno raggiunto con parole d’affetto – conclude la premiata -. Davvero non mi aspettavo di ricevere così tante attenzioni».

In foto Piera Allegri con il premio ricevuto sabato a Borgosesia dalla Croce rossa.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *