Attualità Fuori zona -

Esselunga falsi i messaggi che promettono buoni spesa

Smentita ufficiale dell'azienda.

Esselunga falsi i messaggi che promettono buoni spesa. La società ESSELUNGA comunica che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa.

Esselunga falsi i messaggi che promettono buoni spesa

L’Esselunga  ricorda che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte della società che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.

Come riconoscere le frodi

Come riporta La Provincia di Biella, i messaggi di posta ingannevole noti anche come “phishing” sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti.

LEGGI ANCHE Nuova truffa Covid, la Regione: “Non mandiamo sms per prenotare il vaccino”

Messaggi

I messaggi di “phishing” contengono tipicamente:
  • segnalazioni di problemi non ben precisati con minacce di chiusura di un servizio on line (es. home banking) o di un account,
  • promesse di premi o denaro “senza fatica”,
  • buoni sconto di valore eccessivamente elevato ad esempio il Buono Sconto Esselunga da 500€,
  • offerte di prodotti/servizi a prezzi troppo bassi per essere realistici,
  • comunicazioni circa vincite di lotterie o lasciti in eredità di ingenti somme e beni,
  • richieste di donazioni ad enti benefici,
  • errori ortografici e grammaticali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.