Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme fontanili usati come pattumiere: la Pro loco pulisce
Attualità Novarese -

Ghemme fontanili usati come pattumiere: la Pro loco pulisce

Il percorso cicloturistico ridotto a immondezzaio: mascherine, plastica, copricerchi e rifiuti domestici ovunque.

Ghemme fontanili usati come pattumiere: la Pro loco pulisce il sentiero della cascine.

Ghemme fontanili usati come pattumiere

Uno degli ultimi weekend di settembre, un gruppo di volontari della Pro loco di Ghemme ha ripulito una parte del percorso dedicato alle cascine e i fontanili, inaugurato dal sodalizio qualche anno fa. Il tragitto si estende per 15 chilometri, percorribili a piedi o in bicicletta da amanti delle camminate e dalle famiglie. Le sterpaglie e rifiuti che ostacolavano il passaggio sono stati rimossi per favorire il ripristino del percorso ciclo-turistico.

Lungo 15 km

L’itinerario parte da piazza Castello e arriva, percorrendo via Lungo Mora, al tratto di strada fra Ghemme e Carpignano, a questo punto il tracciato svolta verso il Lazzaretto. Nell’area si trovano antichi fontanili che servivano per l’irrigazione dei campi a valle e le prime Cascine, ancora attive e abitate.
LEGGI ANCHE: Ghemme rilancia i percorsi nel paese per attirare turisti

Immondizia ovunque

«Durante la pulizia dell’area abbiamo rinvenuto un fontanile contenente taniche di plastica e parecchi rifiuti domestici – commenta Francesco Franco – presidente della pro loco cittadina. La maleducazione di alcuni ha causato un rallentamento nelle operazioni di pulizia. I rifiuti recuperati erano vari, mascherine, copricerchi di auto, lattine, bottiglie di plastica e molti di loro sporcavano un fontanile». Tanto che l’operazione non ha potuto essere ultimata in giornata. «Non si è riusciti a terminare il lavoro perché c’era molto da fare», concludono gli organizzatori

Manca la segnaletica

Il sodalizio ha inoltre constatato che mancano dei cartelloni indicanti la segnaletica del percorso da seguire, pertanto la Pro loco provvederà in breve alla posa. Domenica intanto sono stati riposizionati i cartelli segnaletici all’inizio della strada, che indicano che il percorso è ciclabile e pedonabile.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *