Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme muore a 51 anni e dona gli organi
Attualità Novarese -

Ghemme muore a 51 anni e dona gli organi

Massimiliano Ferro è stato colpito da emorragia cerebrale: ma salverà altre persone

Ghemme muore a 51 anni per un’emorragia cerebrale: la generosità di Massimiliano Ferro.

Ghemme muore a 51 anni

Massimiliano Ferro lo aveva confidato qualche tempo fa a un amico: «Quando sarò morto, mi piacerebbe aiutare qualcuno donandogli i miei organi». Un auspicio diventato realtà qualche giorno fa all’ospedale di Novara, dove l’uomo è morto a soli 51 anni. Ghemmese, era molto conosciuto in paese e con il suo gesto ridarà la speranza a diversi malati e alle loro famiglie.

Tanti amici al funerale

L’uomo viveva con la sorella Giuliana e la mamma Maria e da anni svolgeva lavori saltuari. Lascia altre due sorelle, Ivana e Luigina, i cognati Valerio e Mario, oltre al nipote Cristiano Tara. Molti concittadini gli hanno reso omaggio partecipando al suo funerale, prima che la salma fosse trasportata a Biella per la cremazione. Durante la celebrazione, il parroco don Piero Villa ha ricordato un episodio accaduto qualche tempo fa. Il religioso era inciampato e Ferro era stato l’unico a soccorrerlo, a conferma della sua sensibilità verso il prossimo. Negli ultimi anni, tra l’altro, ha assistito la mamma inferma.

Ricoverato in coma

Ferro è stato colpito da emorragia cerebrale ed era stato ricoverato in sala di rianimazione al Maggiore, in coma. La famiglia, venuta a conoscenza del suo desiderio di donare gli organi, ha dato subito l’assenso all’espianto ed è in attesa di ricevere la comunicazione ufficiale dell’avvenuto trapianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente