Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Grignasco Francesca e Daniele si sposano sfidando l’emergenza
Attualità Serravalle e Grignasco -

Grignasco Francesca e Daniele si sposano sfidando l’emergenza

Un’intensa cerimonia nel cortile del municipio malgrado tutte le inevitabili restrizioni.

grignasco francesca

Grignasco Francesca e Daniele si sono sposati nel cortile del municipio: è il secondo matrimonio civile dell’anno.

Grignasco Francesca e Daniele sposi

Dirsi sì in tempi di Covid: significa rinunciare ad un ricevimento, alla presenza di un gran numero di invitati che non vedono l’ora di condividere il momento importante della coppia, ma principalmente vuol dire non essere sicuri sino all’ultimo che ciò che si è organizzato possa essere “ammesso” dalle nor- mative anti Covid. Insomma, un percorso impegnativo.

LEGGI ANCHE: Grignasco matrimoni aumentati durante il periodo del lockdown

Il matrimonio

Può però capitare che l’amore trionfi su ogni ostacolo e porti una coppia di innamorati a coronare il suo sogno. E’ quanto accaduto a Francesca Baldi, 29 anni, e Daniele Abbasta, 33, che sabato scorso si sono scambiati gli anelli nuziali in municipio. «Desideravamo in ogni caso sposarci, quindi nonostante le difficoltà, siamo alla fine riusciti a organizzare la cerimonia – spiega la neo sposa -. Purtroppo gli invitati non erano molti proprio perché abbiamo dovuto attenerci alle regole, abbiamo mantenuto la mascherina e il distanziamento e tutto comunque è stato grandioso».

Le rinunce

Molteplici le rinunce che i neo sposi hanno dovuto mettere in conto. «Non abbiamo avuto la possibilità di organizzare il ricevimento in un ristorante perché i locali sono aperti solo da asporto – prosegue la giovane -. Medesimo discorso vale per il viaggio di nozze che non abbiamo neppure organizzato già in partenza. Immaginavamo infatti che non fosse possibile spostarsi in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo. In ogni caso, è stato tutto straordinario. E siamo sicuri che in futuro potremo recuperare sia la festa di nozze che il nostro viaggio».

Nel giardino

La cornice scelta per il sì è stata il giardino del municipio. « E’ stata una giornata meravigliosa – prosegue Francesca Baldi -, il sole ha dato la possibilità di organizzare il nostro matrimonio proprio nel giardino esterno del municipio. Siamo stati davvero molto felici di essere riusciti nonostante tutto a convolare a nozze».
La coppia ha scelto di unirsi a Grignasco per una serie di ragioni. «Mio marito è di Grignasco ed io ho vissuto insieme a lui per alcuni anni in paese – prosegue Baldi -. Ora però viviamo a Fontaneto».

Il secondo rito civile

Dall’inizio dell’anno questo è il secondo matrimonio con rito civile che viene celebrato in municipio, segno dunque che anche in un periodo di restrizioni e di regole rigide atte alla tutela della salute pubblica, i sentimenti non si spengono, anzi. Sono proprio le emozioni che sbocciano in una serie di forme, a volte nelle nozze, seppur con mascherina e distanziamento sociale, a rendere la vita a colori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *