Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Intimidazioni al parroco per zittire le campane
Attualità Novarese -

Intimidazioni al parroco per zittire le campane

Il caso nel Novarese: ma la comunità di Massino Visconti si stringe intorno a don Antonio Soddu.

Intimidazioni al parroco per zittire le campane. Il caso nel Novarese: ma la comunità di Massino Visconti si stringe intorno a don Antonio Soddu.

Intimidazioni al parroco per zittire le campane

Pesante “pressing” sul parroco di Massino Visconti attraverso il telefono con lo scopo di far smettere le campane della chiesa di suonare. Ma il paese si schiera con don Antonio Soddu. La vicenda è riportata dai colleghi di Prima Novara. Si tratta di un cittadino che vive vicino alla chiesa e che già lo scorso anno aveva raccolto firme per tacitare la torre campanaria. E ora è tornato all’attacco con una telefonata intimidatoria nei confronti del sacerdote.

LEGGI ANCHE: Raccolta firme contro le campane. Il sindaco: andate a vivere altrove

Il racconto del sacerdote

“Ho cercato di andare incontro a tutti – dice don Soddu – facendo suonare le campane nel rispetto delle indicazioni della Curia vescovile. Non mi aspettavo un’altra reazione così aggressiva. Penso però che si sia arrivati a tutto ciò, a conseguenza del fatto che si è smarrito il significato profondo sociale e di coesione del vivere in seno ad una comunità. Mi è sembrato corretto comunicare l’accaduto”. La comunità è comunque dalla parte del sacerdote: e le campane continueranno a suonare.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente