Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Postua: lavori in ritardo, la scuola dell’infanzia costretta a traslocare
Attualità Borgosesia e dintorni -

Postua: lavori in ritardo, la scuola dell’infanzia costretta a traslocare

Il Comune ha dovuto trovare in fretta una nuova sistemazione per i bambini e le insegnanti

I lavori avrebbero già dovuti essere finiti, e invece sono appena cominciati. E così i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia di Postua hanno dovuto iniziare l’anno in un’altra struttura, dove resteranno verosimilmente per mesi. Nei mesi scorsi il Comune aveva incassato un contributo di 325mila euro per la riqualificazione dell’immobile, un aiuto arrivato direttamente dal Ministero che permetterà di intervenire rifacendo completamente il tetto dello stabile e di sostituire tutti gli infissi. Il cantiere era stato assegnato per i tempi previsti, ma alla fine i lavori sono partiti solo nei giorni scorsi, a lezioni iniziate. E il Comune non ha potuto far altro che trovare un’atra sistemazione ai bambini, nell’ex asilo infantile del paese.

«Come si prevede in questi casi – spiega il sindaco – la ditta era stata sorteggiata. Di fatto però i lavori non sono ancora iniziati, abbiamo avuto diversi contatti e ci hanno promesso che entro la fine dell’anno il cantiere sarà portato a termine. Speriamo che questa situazione duri pochi mesi. Chiediamo alle famiglie di avere un po’ di pazienza. Le lezioni per i quindici bambini della struttura proseguono regolarmente, forse ci sono un po’ meno spazi e giochi ma è questione di tempo».

Articolo precedente
Articolo precedente