Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Saltata la ”Festa d’la vendemmia” alla torre di Gattinara
Attualità Gattinara e Vercellese -

Saltata la ”Festa d’la vendemmia” alla torre di Gattinara

Molti volontari hanno seguito il Motocross delle Nazioni e non avrebbero potuto dare un mano a organizzarla

Si sarebbe dovuta tenere nello scorso fine settimana e invece quest’anno non ha avuto luogo. Dopo sei edizioni consecutive, il 2016 di Gattinara non ha visto (né vedrà) la “Gran festa d’la vendemmia” alla torre delle Castelle. «Nei giorni successivi alla “Festa dell’uva” – ricorda il presidente dell’Associazione carnevale gattinarese Matteo Sella – eravamo soliti partire con i preparativi della manifestazione. Quest’anno, al contrario, non abbiamo organizzato l’evento.

Molte persone ci hanno domandato il motivo per cui non vedevano in città o sui social network le locandine della festa. Il motivo è semplice: si è trattato di una sfavorevole coincidenza, dovuta allo svolgimento, sabato e domenica, del Motocross delle Nazioni al “Mottaccio del Balmone” di Maggiora. All’interno del nostro gruppo ci sono molti appassionati di questo sport, i quali sono andati a seguire la gara direttamente al circuito e non avrebbero potuto darci una mano nello svolgimento delle giornate. Anziché mettere in piedi una festa in tono minore, abbiamo pensato di prenderci un anno sabbatico».

Dunque nessuna pigrizia, stanchezza o crisi del settimo anno. «No – ribadisce Sella –, semplicemente c’è stato questo scherzo del calendario. A “complicare” le cose, inoltre, si sono messi pure lo slittamento di una settimana della “Festa dell’uva” e l’inizio della vendemmia, che impegna tre nostri soci produttori di vino e che avrebbe procurato delle difficoltà logistiche, dato che via alla Torre sarebbe stata parzialmente chiusa al traffico. Per questa serie di motivi l’Associazione ha preferito sospendere la “Gran festa”, che tuttavia verrà senz’altro riproposta l’anno prossimo».

Per ora tutto tace, invece, sul fronte del carnevale. Entro la metà di ottobre ci sarà un’importante riunione, dopo la quale effettivamente si dovrebbe sapere qualcosa. In attesa di San Martino: se quel giorno il Corpo Musicale Santa Cecilia sfilerà suonando per le vie del centro, allora vorrà dire che il carnevale verrà festeggiato.

Articolo precedente
Articolo precedente