Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sizzano disegna il manifesto delle “Città del vino”
Attualità Novarese -

Sizzano disegna il manifesto delle “Città del vino”

L’Associazione nazionale “Città del Vino” ha indetto un concorso dedicato alle scuole.

Sizzano disegna

Sizzano disegna il manifesto delle Città del vino: il concorso si rivolge a tutte le scuole.

Sizzano disegna il manifesto

Un concorso per realizzare il manifesto che rappresenterà l’Associazione nazionale “Città del Vino” per l’anno 2022: l’ha indetto lo stesso sodalizio, di cui fa parte anche Sizzano. Il concorso è riservato esclusivamente alle scuole elementari, medie e superiori. Le scuole dovranno inviare i bozzetti in formato A4 (210 mm x 297 mm), a colori, entro il 31 maggio 2021 (fa fede il timbro postale in caso di spedizione per posta ordinaria, o la data di invio della e-mail). La partecipazione è gratuita.

LEGGI ANCHE: Sizzano Mostra del vino compie 50 anni e cerca foto d’epoca

Le indicazioni

Possono partecipare una o più classi della stessa scuola. Gli elaborati potranno pervenire in formato cartaceo o elettronico. In formato cartaceo da inviare con qualunque forma di spedizione (a mano, postale ordinaria, raccomandata, corriere, eccetera) all’ indirizzo Associazione Nazionale Città del Vino – Via Massetana Romana 58/B – 53100 – Siena. La comunicazione dovrà indicare il nome e l’indirizzo della scuola, un recapito telefonico e il nome e il contatto di un insegnante referente, un indirizzo e-mail. I bozzetti dovranno indicare i nomi degli autori, la classe e la scuola. In formato elettronico il file con i bozzetti (preferibilmente in formato JPG) dovrà pervenire all’indirizzo info@cittadelvino.com. Il file dovrà contenere gli stessi dati del cartaceo. Gli studenti potranno usare tutte le forme, tecniche e colori che vorranno, per rappresentare al meglio la civiltà enoica.

I premi

I riferimenti nella locandina non devono essere locali, per evidenziare il carattere nazionale dell’associazione. L’associazione assegnerà tre premi, uno per ogni ordine e grado di scuola (uno per le scuole elementari, uno per le medie e uno per le superiori). Alla scuola cui sarà scelto il bozzetto “vincente” andrà un premio di mille euro; saranno assegnati altri due premi da 250 euro ciascuno. I vincitori verranno contattati dalla segreteria dell’Associazione nazionale Città del Vino. Tutte le opere presentate saranno trattenute dall’associazione e potranno essere utilizzate a discrezione, esclusivamente per attività di carattere istituzionale, con la citazione dell’autore e della scuola.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *