Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Stazione spaziale cinese in caduta: tranquilli non ci finirà in testa
Attualità Borgosesia e dintorni -

Stazione spaziale cinese in caduta: tranquilli non ci finirà in testa

Alcuni frammenti potrebbero precipitare sull’Italia tra il 28 marzo e il 4 aprile: previsione più probabile a mezzogiorno di Pasqua.

Stazione spaziale cinese in caduta: dalla Protezione civile inviata una circolare a Ministeri e Regioni, la Tiangong 1 potrebbe cadere sul nostro paese intorno a Pasqua.

Stazione spaziale cinese in caduta sull’Italia

Cadrà sull’Italia? Forse. Quando? Attorno a Pasqua. La stazione spaziale cinese Tiangong 1 (nello spazio dal 2010) è, infatti, prossima al pensionamento e ormai in “caduta libera”. Il suo ingresso nell’atmosfera potrebbe interessare la nostra nazione: dovrebbe disintegrarsi con l’attrito, ma non è detto che qualche frammento possa giungere fino a terra.

A comunicarlo è la Protezione civile, che comunque fa sapere che il monitoraggio sarà compito dell’Agenzia Spaziale Italia, che “curerà la fase di organizzazione e interpretazione dei dati avvalendosi del supporto di altri Enti, nazionali e internazionali”.

Una “stella cadente” anomala

I frammenti della stazione potrebbero finire sull’Italia tra il 28 marzo e il 4 aprile e riguardare “le Regioni a sud dell’Emilia-Romagna”. Al momento la previsione (soggetta a variazioni in funzione dell’evoluzione del flusso solare e delle tempeste geomagnetiche) data con maggior probabilità indica le 12.25 di domenica 1 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente