Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Stop pozzanghere: a Prato Sesia un progetto per la strada di Cascina Spazzacamini
Attualità Novarese -

Stop pozzanghere: a Prato Sesia un progetto per la strada di Cascina Spazzacamini

La struttura è regionale ed è data in gestione all'Anffas.

Stop pozzanghere

Stop pozzanghere: la strada che conduce alla cascina Spazzacamini risulta spesso dissestata. Si cerca una soluzione per risolvere il problema in via definitiva.

Stop pozzanghere a Spazzacamini

La strada che conduce alla cascina Spazzacamini risulta spesso dissestata. Il problema della sistemazione della strada che conduce alla struttura per disabili dell’Anffas, attualmente sterrata, è emerso nell’ambito della recente presentazione del progetto “Fuori menu”. Nonostante il fondo stradale venga sistemato periodicamente, gli eventi atmosferici provocano spesso avvallamenti e buche. Per risolvere definitivamente il problema, la soluzione è l’asfaltatura.

L’intervento

«Certamente ci impegneremo per portare a termine questo intervento – conferma il sindaco Alberto Boraso – La strada è comunale, però la Cascina Spazzacamini è regionale ed è data in gestione all’Anffas. Mi meraviglia che in un progetto di così ampia portata non ci si sia preoccupati di come arrivare alla struttura. E, in generale, che per raggiungere un sito così importante per i disabili, si debbano percorrere diverse centinaia di metri su una strada in mezzo ai campi».

La Regione

Il primo cittadino si è rivolto alla Regione, dato che è proprio l’Ente torinese che ha deciso di dare in uso questo edificio all’Anffas. «Pur con varie traversie, siamo stati inseriti in un bando di fondi destinati all’urbanistica – spiega Boraso -. Abbiamo evidenziato anche un problema di sicurezza, poiché si tratta di una strada in mezzo a prati e boschi e sarebbe necessario anche illuminarla». L’importo del progetto è di 77.000 euro, che verrebbero garantiti dalla Regione per il 50%. «Il resto lo dovrà trovare il Comune, ma mi piacerebbe che anche la stessa Associazione si attivasse nella ricerca di fondi, così come ha fatto per il progetto stesso, visto che la raggiungibilità è una componente fondamentale di tale iniziativa», conclude Boraso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *