Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Voucher turismo: pochissimi finora in Valsesia
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Voucher turismo: pochissimi finora in Valsesia

Il turista che vorrà trascorrere tre notti in uno dei 400 alberghi piemontesi che hanno aderito all'iniziativa, ne pagherà soltanto una.

Voucher turismo partenza lenta: aveva funzionato meglio la lotteria.

Voucher turismo: pochissimi finora in Valsesia

La lotteria con in palio un buono da 500 euro per trascorrere le vacanze in Valsesia è stata un successo. Non altrettanto si può dire per i voucher della Regione, almeno finora: dall’avvio dell’iniziativa (il 10 luglio) in Piemonte ne sono stati richiesti circa 2mila, ma pochi, al momento, sono quelli che riguardano Vercelli e la Valsesia.
Per maggiori dettagli consulta il sito VisitPiemonte.

Paghi uno, prendi tre

Ma come funziona il meccanismo? In pratica il turista che vuole trascorrere tre notti in uno dei 400 alberghi piemontesi (ma ci sono anche bed & breakfast, campeggi, alloggi e agriturismi) che hanno aderito all’iniziativa, ne pagherà soltanto una. Le altre due, infatti, saranno offerte dalla Regione e dall’operatore.

Grande investimento per la Regione

Per questo la giunta presieduta da Alberto Cirio ha stanziato 5 milioni di euro, mentre un contributo di quasi 1,7 milioni andrà ai consorzi turistici riconosciuti come sostegno nell’azione di rilancio della domanda turistica a integrazione del voucher vacanze.

Turisti da tutto il nord Italia

Piemontesi, lombardi e veneti, quelli che li hanno richiesti di più, sembrano interessati soprattutto ai laghi (con oltre 50 settimana di vacanza già prenotate), al Monferrato e al Roero (con più di 200 pacchetti già venduti o opzionati).  Tra le tipologie più richieste dai turisti (alcuni dei quali dalla Svizzera e dalla Germania) gli agriturismi con piscina.

Valsesia poco attrattiva?

Per ciò che riguarda la Valsesia e Vercelli si spera ovviamente in una inversione di tendenza, magari a partire da settembre. I voucher regionali, infatti, si possono richiedere fino al 31 dicembre e saranno validi sino alla fine del 2021.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *