Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Anziano condannato: fece incendiare un bar a Stresa
Cronaca Fuori zona -

Anziano condannato: fece incendiare un bar a Stresa

La sua fu una vendetta: venne ripreso dal marito della titolare che difese un venditore di rose.

abusi sessuali

Anziano condannato  per aver dato mandato di incendiare il Roxy Bar a Stresa.

Anziano condannato

Nel 2017 il Roxy Bar di Stresa andò completamente a fuoco. Un’azione dolosa si scoprì subito. Gli inquirenti trovarono due inneschi piazzati al suo interno. Le indagini portarono a individuare gli incendiari, ma anche il mandante. E’un 85enne milanese  con casa sul lago Maggiore. E’ stato condannato a un anno subordinando la pena al pagamento di una provvisionale di 15 mila euro a favore dei titolari dell’esercizio che si sono costituiti parte civile. L’anziano aveva dato mandato al proprio domestico sudamericano e al suo stalliere di dare fuoco al bar. Il motivo? L’anziano voleva vendicarsi del marito della titolare che era intervenuto difendendo un cingalese venditore di rose. L’85enne infatti era un cliente del bar e una sera aveva accusato il cingalese di avergli rubato dei soldi arrivando a minacciarlo con un coltello. Era intervenuto quindi il marito della titolare del bar riprendendo l’anziano davanti agli altri clienti. Un affronto che non gli era andato giù.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente