Cronaca Fuori zona -

Bimbo di 13 mesi sta soffocando: salvato da un vigile urbano

Il piccolo stava prendendo latte e biscotti dalla mamma quando si è sentito male.

Bimbo di 13 mesi sta soffocando: salvato da un vigile urbano. Il piccolo stava prendendo latte e biscotti dalla mamma.

Bimbo di 13 mesi sta soffocando: salvato da un vigile urbano

La prontezza di un agente di polizia locale ha salvato la vita a un bimbo che stava soffocando. E’ accaduto a Intra nella giornata di ieri, mercoledì 3 agosto.

Il piccolo, 13 mesi, era con la madre, che gli stava dando latte e biscotti con il biberon. A un certo punto però il bimbo ha cominciato a non respirare più tossendo e dando chiari segni di soffocamento.
LEGGI ANCHE: Bimba di 5 anni cade nel torrente: in ospedale in codice rosso

L’intervento dell’agente

Per fortuna proprio in quel momento stava transitando un agente della polizia locale in servizio al Comune di Verbania. Il quale ha dato l’allarme ma ha anche iniziato le manovre di disostruzione per liberare il bimbo dal boccone che gli impediva di respirare.

Il piccolo era già cianotico, ma dopo qualche tentativo l’agente è riuscito a fargli sputare il boccone, liberandogli le vie respiratorie.

L’arrivo dell’ambulanza

Nel frattempo si era mossa l’ambulanza del soccorso, che prendeva in carico il piccolo e lo portava al pronto soccorso del vicino ospedale Castelli di Verbania per verificare ogni pericolo fosse stato scongiurato.
Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.