Seguici su

Cronaca

Boeing 777 devastato dalla grandine sopra il lago d’Orta. Costretto ad atterraggio d’emergenza a Malpensa

Pubblicato

il

Boeing 777 devastato dalla grandine sopra il lago d’Orta. Era diretto a New York ma ha dovuto invertire la rotta.

Boeing 777 devastato dalla grandine sopra il lago d’Orta

Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 13 luglio, un Boeing 777 decollato da Milano Malpensa e diretto a New York è stato danneggiato da una grandinata quando transitava sopra al Lago d’Orta. Lo riportano i colleghi di Prima Novara.

La grandinata ha danneggiato la fusoliera in più punti, specie nella parte frontale. Danni che nell’immediato non hanno compromesso la manovrabilità del velivolo, ma che hanno reso impossibile una trasvolata oceanica ad alta quota.

Paura per i passeggeri

Tanta paura per i passeggeri anche perché i piloti hanno tentato un primo atterraggio d’emergenza sulla pista senza riuscirci. Sono poi risaliti in quota per atterrare nuovamente con successo.

LEGGI ANCHE: Maltempo in Piemonte: a Torino chicchi di grandine grossi come palline da golf

Il Boeing ha lanciato l’allarme dopo soli 5 minuti dal decollo, ma ha dovuto aspettare circa un’ora e mezza prima di poter atterrare a Malpensa. L’aereo ha infatti dovuto smaltire il kerosene a bordo, che superava il limite consentito per l’atterraggio.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *