Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > La Procura indaga sulla pista di motocross del Mottaccio a Maggiora
Cronaca Novarese -

La Procura indaga sulla pista di motocross del Mottaccio a Maggiora

Cinque avvisi di garanzia per abuso edilizio

Sembra non esserci pace per il circuito di Maggiora. Dopo la rissa scoppiata nell’area camper durante i giorni della gara mondiale ora è uscita la notizia che la procura di Novara ha aperto una inchiesta per eventuali illeciti edilizi e ambientali con cinque avvisi di garanzia. L’area del Mottaccio del Balmone era abbandonata da tempo, soltanto nel 2011 il progetto è stato rilanciato da un’azienda privata che ha presentato un intervento per recuperare uno dei “tempi” sacri del motocross. Carabinieri e Corpo forestale però hanno avviato una indagine nel frattempo e la procura avrebbe pure chiesto il sequestro dell’area, richiesta finora respinta dal tribunale.