Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Nonna malmenata dal nipote che chiede soldi
Cronaca Novarese -

Nonna malmenata dal nipote che chiede soldi

Il nipote aveva adirittura posato delle bindelle per delimitare gli spazi di movimento dell’anziana

Il caso è stato denunciato ai carabinieri di Fara: botte a una nonna da parte del nipote abbandonato dai genitori che viveva con lei, che negli anni scorsi non avrebbe esitato in più occasioni a ricorrere alle maniere forti quando aveva bisogno di soldi. In realtà, la nonna nega tutto, ed ad accusare il giovane (che adesso pare aver abbandonato la condotta violenta) ci sono gli altri parenti che avevano notato traumi e ematomi sul corpo della nonna. Il processo inizierà a giugno, ed è senza dubbio un caso delicato, vista anche la situazione di abbandono del ragazzo.

Alla denuncia ai carabinieri sono seguite le indagini, che in effetti avrebberp appurato che la pensionata era oggetto della condotta violenta del nipote disoccupato, che aveva bisogno di soldi e non esitava a chiederi con urla, lanci di oggetti e botte. Una zia del ragazzo ha raccontato che un giorno il giovane ha tirato per i capelli la notta, minacciando anche lei di farsi gli affari suoi. Pare addirittura che in casa il giovane avesse usato le bindelle da muratore per delimitare in casa gli spazi dove poteva muoversi la nonna. 

Articolo precedente
Articolo precedente