Seguici su

Cronaca

Patteggia un anno il titolare di una società di Pray

Pubblicato

il

Un anno con la condizionale: è la pena patteggiata dal legale rappresentante di una società di Pray

Un anno di reclusione con la condizionale: è la pena patteggiata oggi dal legale rappresentante di una società che ha sede a Pray. L’accusa era quella di aver tenuto i libri contabili sopravvalutando il valore del magazzino, e anche in modo non conforme, tanto da non potersi più calcolare il patrimonio societario. L’uomo è un 52enne di Cossato