Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Salami di cinghiale fatti in casa: venti persone intossicate
Cronaca Fuori zona -

Salami di cinghiale fatti in casa: venti persone intossicate

Numerosi casi di trichinellosi registrati in Val di Susa.

salami di cinghiale

Salami di cinghiale fatti in casa hanno causato diversi casi di trichinellosi, malattia parassitaria.

Salami di cinghiale

Una ventina di persone è stata colpita da trichinellosi a causa di alcuni salami di cinghiale fatti in casa. È accaduto in Val di Susa. I malati, alcuni cacciatori insieme a parenti e amici, si sono presentati al pronto soccorso dell’ospedale di Susa con disturbi gastrointestinali e, in alcuni casi, febbre e dolori muscolari.

Le analisi

Gli accertamenti effettuati all’ospedale Amedeo di Savoia di Torino hanno confermato la diagnosi di trichinellosi, malattia parassitaria causata da alcuni vermi. Il passaggio della malattia dall’animale all’uomo è causata proprio dal consumo di carne cruda o poco cotta di un esemplare affetto. La patologia non si trasmette invece da persona a persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente