Seguici su

Cronaca

Tenta di derubare un passeggero, poi picchia il capotreno

Pubblicato

il

Un 19enne di Tronzano è stato arrestato per aver tentato di rubare un portafogli a un coetaneo di Ciriè a bordo del treno regionale Torino-Vercelli. Poi ha aggredito il capotreno giunto in soccorso della vittima.

Un giovane vercellese, residente a Tronzano, è stato arrestato dopo aver tentato di rubare il portafogli a un passeggero del treno regionale Torino-Vercelli e poi aver aggredito il capotreno andato in soccorso della vittima. Il giovane, di 19 anni anni, ha aggredito e picchiato un suo coetaneo di Ciriè, allo scopo di rubargli il portafogli.

La vittima è riuscita a scappare e a chiedere aiuto al capotreno, che è andato in suo soccorso. Anche lui ha però subìto l’ira del ragazzo di Tronzano, che lo ha aggredito. Il capotreno ha allertato i carabinieri, mentre il tronzanese si è scagliato con calci e pugni contro la porta del treno. Alla fine è stato arrestato per tentata rapina, danneggiamento e lesioni personali e a pubblico ufficiale. Il giovane di Ciriè e il capotreno se la sono cavata con ferite lievi.